E’ un bel po’ di tempo che vengo nella tabaccheria dei fratelli Lupidi. La conosco già da quando c’era il padre Enzo.

Si trovano sempre regali particolari ed oggetti atipici e selezionati con cura e sono così gentili da cercare anche prodotti su richiesta.

Sono felice, inoltre, che diano spazio agli straordinari artigiani del nostro paese.

Vi consiglio di farvi una passeggiata per i vostri regali.

Marisa Laurito

“Tempo fa sul mio profilo Twitter avevo postato la foto di due Cohiba molto simili, solo che uno era un falso bello e buono. Ecco, leggere un post come quello scritto da Massimo e Andrea Lupidi, dedicato proprio a questo argomento, mi ha fatto un enorme piacere. Loro rappresentano l’ideale per me quanto a sigari. Sono simpatici, ma soprattutto conoscono bene la materia, o, meno romanticamente parlando, conoscono il prodotto che vendono. E con loro la verità non va in fumo…”

Giancarlo Leone

“Vengo accolto  da un giovane, Massimo, che sembra il gemello di Gianmarco Tognazzi, e dal fratello Andrea. Massimo ed Andrea sono, credo, nati col sigaro in bocca perché, al contrario della stragrande maggioranza degli italiani, sanno quel che dicono, e cosa fanno fumare. Ogni consiglio che mi ha dato Massimo si e’ rivelato azzeccato, perfetto, unico. Una volta capito che non doveva spingermi verso sigari famosi e costosisimi si è limitato a fornirmi il mio amato sigaro toscano Garibaldi magari fornendomi qualche dotto consiglio, tipo l’Antico Sigaro Toscano del Brenta e rarissimi sigari simil Toscano fabbricati nel mondo o i sigari toscani aromatizzati. Recentemente gli ho chiesto informazioni sui tabacchi da pipa e sono stato sommerso da tanta conoscenza ed esperienza. I tempi sono durissimi ma loro combattono, in silenzio e con signorilità. In Italia non ho mai visto una tabaccheria così, e anche nel mondo. Hanno organizzato anche un club di fumatori di sigari preziosi – lo hanno chiamato “Gentlemen Club” – e sono sempre pieni di consigli, gentilezze e premure. Non a caso nel loro sito annoverano tanti famosi clienti, primo tra tutti Giancarlo Leone, figlio dell’ex presidente della Repubblica.”

Paolo Zaccagnini

“Ero andato dal mio dentista che è accanto. Mi aveva detto che da loro avrei trovato sicuramente qualsiasi sigaro. Passai così dal… dolore al… piacere. Così ho conosciuto la famiglia Lupidi e mi sento qualcosa di più di un cliente perché loro trattano le persone come vecchi amici. Gentilezza e competenza. Affidabilità e fornitura straordinaria. E non solo per i sigari ma per tutto quello che li trovate. Ebbene credo si sia capito che è un posto che amo.”

Michele Plastino

“Ho cominciato a fumare sigari prestissimo, avevo solo 18 anni. Sempre e solo cubani, di solito dopo i pasti (ho sangue per metà cubano da parte di mia madre). E’ sempre stato un momento solo per me. I miei preferiti: Montecristo e Romeo y Julieta.”

Giovanni Malagò

“Sono un chirurgo. Amo i sigari cubani. Anche il fumo lento, so bene, procura danni (molto inferiori al fumo veloce da sigarette), ma i piaceri della vita costano. Fumo solo sigari di alta qualità di cui la Tabaccheria Lupidi è garante oltre che essere la mia unica fonte.”

Roberto De Angelis

“Ormai Roma è da molti anni la mia città. La mia famiglia vive lì, ma il lavoro spesso mi porta lontano dalla Capitale. Così sono costretto, felicemente, a fare scorta di sigari dai miei tabaccai preferiti cioè la famiglia Lupidi. Mi guidano, mi consigliano, ma soprattutto non mi deludono mai.”

Sinisa Mihajlovic

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart

Nessun prodotto nel carrello.